IESON - la community anticalvizie - desquamazione "poltigliosa" post-shampoo
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

chalmers
Membro Attivo



422 Messaggi

Ciao, descrivo quello che sto notando per vedere se succede anche a qualche altro utente, e capire di che si tratta e come evitarlo.

Premetto che ho da tempo una lieve ma abbastanza frequente desquamazione (secca, non seborroica), che tratto ogni tanto con acido salicilico, olio di mandorle dolci e qualche shampoo (selsun blu, ketodue, deltacrin DS e simili) e che, tra le varie cose, quella che "pulisce" meglio nel mio caso sono gli shampoo al disolfuro di selenio.

Dunque, il caso che non capisco è questo: faccio un lavaggio con uno shampoo trattante (e.g. selenio), ne esco ben pulito e senza squamette.
Il giorno dopo, visto il periodo di sudorazione, devo di nuovo lavare i capelli (di solito faccio a giorni alterni). Uso uno shampoo più delicato (timoglican).
Prima dello shampoo lo scalpo mi pare abbastanza "compatto" e privo di squame, ma quando esco dalla doccia la cute presenta una specie di leggera patina biancastra, che noto perché resta in parte attaccata al pettine.
Tra l'altro, ciò rende i capelli più "appiccicosi" (una specie di effetto come quando non si risciacqua bene lo shampoo), e, visto anche il periodo di effluvio, ne perdo di più (credo perché rimangono più attaccati, vanno meno via durante il lavaggio, e ne restano di più nel pettine).

Dopo, quando cute e capelli asciugano, tutto torna più o meno pulito, ma qualche squame è comparsa qua e là; sicuramente ce ne sono di più rispetto a prima del lavaggio.
È come se un lavaggio delicato dopo uno trattante "risvegliasse" le squame qua e là.

Non ho ancora capito se c'è una regolarità... se uso solo shampoo leggeri (tipo solo timoglican) per molti lavaggi, noto che ho più desquamazione lontano dai lavaggi, ma il fenomeno della patina biancastra si verifica meno.

Capita a nessuno di voi? Oppure qualcuno saprebbe ipotizzare di che si tratta? E, soprattutto, come evitarlo?

Dep
Moderatore Chimico

Dep


Regione: Emilia Romagna
Città: Modena


3578 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2017 : 20:46:42 Invia a Dep un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao Chalmers
Difficile a dire quale sia la causa..applichi lozioni topiche alcoliche o glicoliche?

Probabile che si tratti di secchezza/mancanza di idratazione del cuoio capelluto con conseguente sfaldamento del primo strato corneo che si "rigonfia" a cute umida

Ho avuto anche io episodi del genere: cerca di mantenere cute idratata: aloe vera gel, olii vegetali e rame peptidi possono sicuramente aiutare

fammi sapere
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata