IESON - la community anticalvizie - Fina: petizione reperibilità web in Ita come in Eu
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

rossomalpelo
Membro Senior



Regione: Lazio


580 Messaggi

Salve, ho notato che in nei paesi europei non è reato comprare online il farmaco.
Ma è possibile avviare una petizione di qualche utente che si presta a questa causa per avere una maggiore repiribilità di Fina come negli altri paese in maniera da non incorrere in un reato?
Ci sono un sacco di siti legali che dalla Uk vendono in molti paesi europei facendo una consultazione online.

Ad esempio: https://www.medexpress.co.uk/faq#eu-delivery

We deliver to the following countries:
Bulgaria, Croatia, Republic of Cyprus, Czech Republic, Denmark, Finland,Germany, Greece, Iceland, Lithuania, Luxembourg, Malta, Romania, Slovakia, Slovenia and the UK.
We do not currently ship to the following countries (due to the laws of the destination country):
Austria, Belgium, Estonia, France, Hungary, Ireland, Italy, Latvia, Netherlands, Norway, Poland, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland

I sitiweb legali sono contrassegnati da un logo che trovate su ogni pagina del sito
https://www.partnerpharmacy.net/product/hair-loss/propecia/

Ma ce ne sono tanti altri. Magari si puo' concretizzare questa cosa e farsi sentire a livello istituzionale per cambiare le regole. Qualcuno che si adopera :-)

rossomalpelo
Membro Senior



Regione: Lazio


580 Messaggi

Inserito il - 10 settembre 2017 : 15:21:50 Invia a rossomalpelo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E se si acquistasse all'estero si potrebbe portare in Italia senza problemi magari sotto le 100 pasticche? Qualcuno puo' /sa rispondere
Torna all'inizio della Pagina

Digitalone
Membro Attivo

avodart


Regione: Campania
Città: Napoli


197 Messaggi

Inserito il - 10 settembre 2017 : 15:42:18 Invia a Digitalone un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io credo che la normativa italiana sia facilmente aggirabile.
D'altronde non esiste alcuna norma che vieta esplicitamente l'acquisto online, a maggior ragione se l'acquisto avviene regolarmente in un altro paese (con annessa prescrizione eseguita da un medico del paese di origine).
Più che altro la norma vieta l'importazione di farmaci non approvati dall'agenzia italiana del farmaco, ma propecia è stata approvata, altrimenti non sarebbe vendibile nemmeno nelle farmacie italiane.
In realtà quella norma ha lo scopo di evitare che si possa importare un farmaco per la vendita ad altri soggetti, dunque basta che si indichi che sia per uso personale, infatti diverse sentenze hanno stabilito che non vi è reato quando i farmaci vengono regolarmente importati per uso personale.
Spesso si sente dire che non esiste una vera e propria cura per l'alopecia androgenetica. Niente di più sbagliato. La cura esiste ed è rappresentata dagli estrogeni. Gli estrogeni sono gli antiandrogeni più potenti. La finasteride e la dutasteride funzionano su un'alopecia lieve o moderata, ma su un'alopecia più avanzata e aggressiva bisogna ricorrere al ciproterone acetato, la bicalutamide o l'estradiolo.

L'alopecia androgenetica è un problema ormonale e per essere risolta bisogna intervenire sugli ormoni. Se non volete avere effetti collaterali, tenetevi la pelata.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata