IESON - la community anticalvizie - Capelli, mai avuta una diagnosi certa
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

CapelliPazzi
Novizio


Regione: Sicilia
Città: Catania


3 Messaggi

Buonasera, mi scuso in anticipo se mi dilungherò!
Sono una ragazza di 21 anni, nessuna calvizia in famiglia (papà capelli leggermente diradati e stempiatura impercettibile come il nonno - zia capelli diradati a 60 anni e cugina quasi senza capelli ma il padre era pelato ed è mio zio acquisito) per il resto tutti capelloni anche dal lato di mamma. I miei capelli sono estremamente diradati, specie nella zona alta della testa e un poco prima della fronte, non si vedono chiazze ma proprio spazi non coperti a seconda di come sposto i capelli

Qualche anno fa inizio a tingere e decolorare i miei capelli, ho provato tutti i colori e attualmente sono turchina due mesi perché non ho più intenzione di toccarli.

L'anno scorso: 1) cado in un profondo stato di ansia acuta e attacchi di panico vari (che secondo me hanno innescato il diradamento), 2) soffro di ipotiroidismo lieve (poi curato e guarito) e 3) faccio qualche colorazione in più che, non essendo all ossigeno ma solo diciamo uno shampoo pigmentato, non si risciacquava bene e restava per due o tre shampi sul cuoio capelluto e notavo una consistente caduta dopo il risciaquo della tinta.

Preoccupata un mese fa mi reco da un tricologo che, facendo i controlli di ruotine, non rileva anomalie se non il cuoio capelluto sofferente, capelli stressati dalle tinte e per la TRICODINIA e Derm. Seborroica mi da nizoral e idrocortisone butirrato, entrambi da usare per tre mesi. La cura mi lascia perplessa e mi reco da un dermatologo il mese dopo (quando i capelli si erano già diradati ulteriormente) mi dice che ho fatto bene a intereompere subito quella cura e mi prescrive CISTIDIL 3 compresse al di per un mese,m e Supradyn per 15gg +ecografia a utero e annessi.
Sono alla prima settimana di terapia e sto cadendo nello sconforto perché iniziano a cadere capellini corti e con raduce nera e quel poco di riscrescita che vedo è molto sottile.
Qualcuno può darmi un consiglio? Secondo voi possono davvero i trattamenti cosmetici portare a una situazione del genere o di fondo magari c'è un problema genetico? Sono disperata... l'uomo pelato non solo è un qualcosa di comune, ma ha anche il suo fascino mentre una donna con pochi capelli dà più all'occhio e io non sono pronta a dover affrontare anche questo travaglio perché ho già sofferto abbastanza per altri motivi.
Grazie a chi risponderà, un bacione.

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


3188 Messaggi

Inserito il - 24 settembre 2017 : 15:36:39 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se vuoi un parere con un minimo di fondamento dovresti postare foto...secondo me ci aveva visto giusto il primo derma (se hai tricodinia e ds la cura era utile,andava magari completata con biotina e una ripulita all'alimentazione).
Stress e ipotiroidismo possono innescare/amplificare un effluvio così come un abuso di cosmesi aggressiva può portare irritazione e aumentare il ricambio.
TI serve un parere di un derma esperto in tricologia (gruppi gitri e sitri)...ti è stata eseguita una dermoscopia per escludere un aga?Se sì e gli esami di rito del sangue e ormonali sono a posto si potrebbe quasi certamente accusare lo stress che hai fatto subire ai tuoi capelli sia fisico che psicologico
Torna all'inizio della Pagina

CapelliPazzi
Novizio


Regione: Sicilia
Città: Catania


3 Messaggi

Inserito il - 24 settembre 2017 : 16:24:07 Invia a CapelliPazzi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
kiske202 ha scritto:

Se vuoi un parere con un minimo di fondamento dovresti postare foto...secondo me ci aveva visto giusto il primo derma (se hai tricodinia e ds la cura era utile,andava magari completata con biotina e una ripulita all'alimentazione).
Stress e ipotiroidismo possono innescare/amplificare un effluvio così come un abuso di cosmesi aggressiva può portare irritazione e aumentare il ricambio.
TI serve un parere di un derma esperto in tricologia (gruppi gitri e sitri)...ti è stata eseguita una dermoscopia per escludere un aga?Se sì e gli esami di rito del sangue e ormonali sono a posto si potrebbe quasi certamente accusare lo stress che hai fatto subire ai tuoi capelli sia fisico che psicologico


Ciao, grazie per la risposta! Quando provo ad allegare immagini mi dà errore.
Comunque 1. Il prim otricologo al dermoscopio rileva solamente irritazione alla cute, però ai tempi avevo più capelli, non cadevano capelli corti e con bulbi neri
2. Il secondo derma mi visita solamente a occhio e si accorge del diradamento, lo definisce effluvio ma non credo sia corretto visto che perdo massimo 40 capelli al dì quando proprio va male che li ho lavati. La tricodinia ora va meglio, ma la avverto solo al vertice e in un punto della nuca dove in passato avevo un rasta. Premetto che all'ultimo derma ho chiesto se potesse essere a.a. E dice di non guardare su internet perché ti terrorizzi e basta e che ai suoi pazienti con psoriasi non dice mai quella diagnosi per non farli stressare ulteriormente aggravando la situa, quindi non so se fidarmi.
Di che gruppo parli?
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata