IESON - la community anticalvizie - perdita capelli post tretinoina
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

giulia manfredi
Nuovo Membro



6 Messaggi

Ciao, ho 35 anni e chiedo subito scusa se sto scrivendo nella sezione sbagliata, chiedo venia nel caso.
Premetto che ho sempre avuto una chioma fluente, tanto che che i miei troppi capelli mi creavano anche fastidio per l' ingestibilità. Nell' ultimo anno invece, sono passata da un girocoda di 11 cm a un misero 6.
Ho fatto una terapia, a causa di un improvvisa acne cistica, di isotretinoina ( vitamia A ad alto dosaggio ) per combattere il problema alla pelle, per circa un anno, durante il quale, a metà cura ho iniziato a perdere i capelli. Essendo un antitumorale, è scritto anche tra le controindicazioni che può provocare un assottigliamento e perdita dei capelli , reversibile. Tutto sarebbe dovuto tornare alla normalità una volta sospeso il farmaco. Così per me non è stato, anzi, dopo 6 mesi dalla sospensione, ed esattamente questa estate, nel periodo tra luglio e agosto, ho perso cosi tanti capelli che ho le tempie vuote e una cute visibile con righe vuote di almeno un cm tra una riga di capelli e l' altra. In un periodo poco precedente, ho subito forte stress e disagio a causa di avvenimenti spiacevoli nella vita privata, tanto che mi sono rivolta ad un neurologo ( avevo anche difficoltà di equilibrio e tremore alle mani ) il quale mi ha fatto fare dosaggi per la vit D risultata bassissima. Dopo due mesi di integratori di vit d mi ha detto di sospendere in previsione dell arrivo dell' estate. Estate traumatica, capelli sul cuscino, capelli che si staccavano a ciocche toccandoli a malapena. La zona colpita da questo effluvio è solo sui lati della testa e una riga centrale leggermente allargata. Ho iniziato ad usare olio di ricino... impacchi di henne ed erbe, caspule di zolfo, MSM, ho iniziato a vedere un leggero miglioramento solo per la caduta, nell' ultima settimana sembrava io perdessi meno capelli, ma sempre cmq tanti rispetto alla norma. Cosi decido di rivolgermi ad un dermatologo il quale, mi diagnostica alopecia androgenetica e mi prescrive un integratore TRICOVEL ( che assumo da 4 giorni, e l' acne è ricomparsa sul mio viso ) e una lozione galenica da applicare 5 giorni a settimana:
TIMOGLICAN corretto con:
minoxidil 2g
progesterone
estradiolo
cetirizina
ketoconazolo
triamcinolone
Sono arrivata al vostro forum cercando informazioni proprio sugli ingredienti e sono non poco spaventata.
Presumendo che la mia caduta sia solo dovuta allo stress e agli effetti collaterali della vitamina A, quanto può influire negativamente una diagnosi e di conseguenza una cura cosi forte e sbagliata?
Sono due giorni che applico la lozione e ho paura degli effetti collaterali e soprattutto mi chiedo se ha senso, se una volta interrotta il rischio è di tornare anche peggio di prima
Nel caso non avessi bisogno di questa cura cosi invasiva e forte, che riscontri potrei dunque avere?
Inoltre leggo che provoca anche una caduta autoindotta o peli che crescono sul viso se applicato nella maniera errata. Il dermatologo non mi ha detto nulla di tutto questo.
Cosa ne pensate della mia situazione? Sono tentata di interrompere tutto , ho il forte dubbio che questo farmaco non faccia al caso mio e di peggiorare le cose.
Ringrazio anticipatamente chi ha dedicato qualche minuto per leggermi
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata