IESON - la community anticalvizie - malocclusione , postura , bite
IESON - la community anticalvizie
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ | Assistenza | Shop On Line ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Altre aree tematiche
 Ginnastica facciale
 malocclusione , postura , bite
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 10

Davic
Mentor


Regione: Lombardia


1143 Messaggi

Inserito il - 05 maggio 2010 : 14:33:36  Mostra Profilo Invia a Davic un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ah, ecco perche' dicevo che il sito (non l'autore) mi e' "antipatico" (non lo approvo) :)

E' proprio suo, c'e' scritto come titolo "occlusionegravita" a cura di Maurizio Formia.

Ecco willi, infatti dicevo nei post precedenti "non sono d'accordo con quel sito" ma "sono d'accordo con voi" perche' ne fa quasi una "teoria del tutto" (rischiando di assolutizzare le cose).


CURA(Davic, calvizie) = esercizi fisici rilassanti(60min) + ginnastica facciale(5min) + "Serri Pili" / "Lou Gauthier"
Torna all'inizio della Pagina

Claudia
Mentor

garfield


Regione: Estero


17213 Messaggi

Inserito il - 05 maggio 2010 : 15:42:57  Mostra Profilo Invia a Claudia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie delle risposte willi
Non so se sia termostampato o meno, so che è in materiale duro e trasparente (e costa un occhio della testa)
Sul secondo punto mi permetto di dissentire...
La mia occlusione è perfetta, i denti sono stradritti e non ho alcun problema in quel senso... Digrigno per stress, non perché ho qualcosa che non va in bocca...
Ho letto molto anche io sul bruxismo, ovviamente essendone affetta, e ho letto anche delle teorie che hai esposto sul fatto di dormire di lato o proni e del problema della deglutizione spontanea, ma in effetti anche io ho letto che la questione è ancora piuttosto controversa, quindi non si è giunti a conclusioni certe. Certo però era una teoria affascinante!
Esatto, eliminare le tensioni nervose, specialmente quelle inconsce (visto che accadono di notte) è praticamente impossibile...
Non so se il bruxismo comporti qualche accorciamento dei muscoli, se è così io non me ne sono mai accorta... il mio dentista dice piuttosto che il carico di diversi Kg (i muscoli implicati sono i più potenti di tutto il corpo) fa sì che la giuntura mandibolare si consumi.... e alla fine quello è il rischio.
In ogni caso quello che mi premeva sottolineare è che mentre se vi é un problema ortostatico di postura dovuto alla masticazione senza dubbio si possono avere dei benefici posturali nel portare la "placca di riposizionamento mandibolare". Se si parla invece di "rilassamento dei muscoli" dovuti allo spessore del bite, è una cavolata, perché lo spessore del bite NON impedisce affatto la contrazione muscolare, nel caso in cui si soffra di bruxismo. Casomai, bilanciando alcuni muscoli per la diversa postura (NON nel caso di bruxismo ma in caso di malocclusione), si possono riequilibrare determinati ortostatismi, e di conseguenza rilassare alcuni muscoli.

Ricordatevi di consultare la homepage www.calvizie.net
e di leggere la Netiquette http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=46233
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 05 maggio 2010 : 19:07:40  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
esatto è proprio così claudia.

se posso darti un altro consiglio, per il tuo problema di bruxismo, vedi se riesci a farti fare un'elettromiografia di superficie (sEMG), e soprattutto se trovi qualche bravo gnatologo che abbia il T-scan http://www.dccm.it/tscan.htm
inoltre anche una TENS, in questi casi, può avere una valenza sia sintomatica che diagnostica.

oltre alla componente di tensione nervosa, ipoteticamente si potrebbe avere un'occlusione perfetta resa perfetta dallo sforzo muscolare.. magari in assenza di sforzo muscolare risulta un precontatto che richiede ipercontrazione dei muscoli per avere un'occlusione stabile e quindi una posizione mandibolare di riposo.
e questo aggraverebbe il bruxismo da normale tensione.
Torna all'inizio della Pagina

Claudia
Mentor

garfield


Regione: Estero


17213 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2010 : 07:24:04  Mostra Profilo Invia a Claudia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao willi,
secondo me bisogna distinguere (di nuovo) tra bruxismo da stress e malocclusione....
Il T-scan può essere utile (come spiegato nel link) a capire se ci sono sovraccarichi occlusali che nel caso possono essere rimossi, ma ciò automaticamente significa che CI SIA uno sbilanciamento o appunto una malocclusione! Il bruxismo da stress NON significa malocclusione!
E non è risolvibile modificando nulla in bocca (se non appunto avendo cura di non spaccarsi i denti) O meglio, può darsi che il bruxismo sia dovuto a una malocclusione, ma non è il mio caso, oltre ad essere solo una delle tante ipotesi
http://www.bruxismo.eu/bruxismo.php
Purtroppo è vero che mi trovo a volte a digrignare anche di giorno, e non è sicuramente per malocclusione!
Per quanto riguarda l'ultima frase, scusa ma se l'occlusione è perfetta senza stress pressorio (l'occlusione viene valutata in assenza di bruxismo) non c'è proprio niente da modificare...
Si tratta solo di tensione muscolare inconscia dovuta a stress...
A dimostrazione, il fatto che utilizzare il bite (che è fatto a regola d'arte) non mi impedisce affatto di stringere i denti e di avere la stessa sintomatologia al risveglio. Bite o non bite, digrigno ugualmente! Se ci fosse un contatto sbagliato (corretto dal bite) non dovrebbe esserci distensione muscolare? Questo non accade!
Oltretutto bisogna anche distinguere tra vari tipi di bruxismo, cioè se la pressione è esercitata lateralmente o verticalmente. Io non sfrego i denti, li serro... e se il bite previene lo sfregamento, non previene certamente il serrare i denti... Ti dirò, a volte anzi ho l'impressione che avere il bite in bocca mi faccia venir voglia di masticarlo ancora di più, quindi ancora peggio! Ma i denti vanno comunque salvaguardati, quindi a parte un corso di Yoga mi sa che non ho molte altre alternative.

Ricordatevi di consultare la homepage www.calvizie.net
e di leggere la Netiquette http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=46233
Torna all'inizio della Pagina

mmjc23
Nuovo Membro



17 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2010 : 07:58:40  Mostra Profilo Invia a mmjc23 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusate ma mi permetto di dissentire sull'assolutismo di Formia.
Nel suo Forum, non mi sembra affatto che Formia sostenga che il bilanciamento sia la "cura" alla SLA, e non mi sembra nemmeno che lui sostenga che sia la panacea di tutti i mali. (lo dice chiaramente lui stesso nel suo forum)
Fa solo un elenco dei disturbi che ad alcuni sono spariti e/o alleviati con il bilanciamento (vedi ad es. miopia che i Ns. bravi oculisti continuano a "curare" con occhiali da vista).
Lo stesso fa per il discorso SLA, non ha mai detto (leggetevi un po' di post sul web in cui espone la sua teoria riguardo alla SLA) che sia la cura ma ha sempre posto una domanda...Visto che tutte le persone "affette" da SLA hanno sbilanciamenti cranio-mandibolari del 3°-4° grado, non potrebbe essere una conseguenza di sbilanciamenti importanti?

Buona giornata
Torna all'inizio della Pagina

Davic
Mentor


Regione: Lombardia


1143 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2010 : 13:22:20  Mostra Profilo Invia a Davic un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao mmjc!

Si', e' vero, lui stesso dice che la sua teoria non e' una "panacea".

Ma discute alcuni casi in maniera un po' azzardata. Per esempio, l'anoressia in genere non e' una conseguenza della disfunzione, ma caso mai e' il contrario: la causa scatenante e' la psiche, poi ovviamente dato che l'alimentazione di una persona anoressica e' molto scarsa, si ha anche il cedimento strutturale fisico, e allora si possono avere vari sbilanciamenti posturali e mandibolari.

Io la penso cosi', faccio due esempi:

- L'anoressia comporta lo sbilanciamento mandibolare, quasi sempre.
- Uno sbilanciamento mandibolare comporta anoressia, solo qualche volta.

Cosi' anche per quanto riguarda la SLA:

- la SLA comporta lo sbilanciamento mandibolare, quasi sempre.
- Uno sbilanciamento mandibolare comporta la SLA, solo qualche volta.

Credo che questi miei due esempi siano molto logici e veritieri.

Il rischio di assolutizzare si corre quando un argomento e' di soggettivo interesse: per esempio anche noi rischiamo di assolutizzare tutte le forme di calvizie, imputandole a problemi di natura "meccanica" o "psico-somatica".

Dovremmo essere tutti un po' piu' obiettivi, ma credo che sia impossibile, perche' ognuno tende a parlare per tutti analizzando il proprio caso personale o il proprio campo di studio, e questo lo fanno anche i dottori, non solo noi.

E' una cosa del tutto normale.

CURA(Davic, calvizie) = esercizi fisici rilassanti(60min) + ginnastica facciale(5min) + "Serri Pili" / "Lou Gauthier"
Torna all'inizio della Pagina

mmjc23
Nuovo Membro



17 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2010 : 13:41:30  Mostra Profilo Invia a mmjc23 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io la penso cosi', faccio due esempi:

- L'anoressia comporta lo sbilanciamento mandibolare, quasi sempre.
- Uno sbilanciamento mandibolare comporta anoressia, solo qualche volta.

Cosi' anche per quanto riguarda la SLA:

- la SLA comporta lo sbilanciamento mandibolare, quasi sempre.
- Uno sbilanciamento mandibolare comporta la SLA, solo qualche volta.

Scusa ma questi esempi da cosa sono supportati? Da casi da te direttamente sperimentati?
(Nota bene che non sto polemizzando, sto solo chiedendo....ho puntualizzato perchè spesso capita che nei forum venga male interpretato il tono con cui vengono dette le cose)

Io non sono medico e mi limito a chiedere...(e cercare di capire)
Non potrebbe invece essere che uno sbilanciamento importante, porta in alcuni casi (a seconda delle zone che vengo compress/stimolate) ad anoressia oppure a SLA, oppure a depressione?

MA SOPRATTUTTO:
-visto che ad oggi la SLA, rimane incurabile (o almeno da quello che ne so io)
-visto che qualcuno, (Formia in questo caso), dice che potrebbe esserci una correlazione tra SLA e bilanciamento
-visto che, sembra che in alcuni casi pazienti affetti da SLA siano anche sbilanciati

visto tutto quanto sopra....non conviene provare e confutare una volta per tutte la tesi? La cosa peggiore che si può ottenere è un malato di SLA BILANCIATO no?

Fino ad allora, si continuerà a criticare e insultare Maurizio su tutti i forum per le sue "tesi assurde e improbabili" (mai verificate da nessuno)
Questo è quello che penso io, non sono ne il difensore di Maurizio ne il giustiziere della medicina ufficiale...ma sulla seconda, ormai, c'è parecchio da discutere.
Buon pomeriggio
Torna all'inizio della Pagina

Davic
Mentor


Regione: Lombardia


1143 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2010 : 13:49:37  Mostra Profilo Invia a Davic un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao!!

Infatti io quando non sono sicuro scrivo sempre "io la penso cosi'", e infatti l'ho scritto.
E' un mio pensiero, del quale ne sono convinto.

Alcune volte le soluzioni vere sono quelle piu' semplici. Mi sembra abbastanza ragionevole che un'anoressia provoca uno sbilanciamento posturale e mandibolare e non il contrario.
Cosi' come mi sembra ragionevole che una SLA provoca uno sbilanciamento.
Non mi baso su una statistica.

Certo, non dico che e' per forza sempre cosi'.

Potrebbe essere che uno sbilanciamento mandibolare grave porta ad una SLA o ad una depressione.

Ho solo dato un mio pensiero sulle probabilita'.

CURA(Davic, calvizie) = esercizi fisici rilassanti(60min) + ginnastica facciale(5min) + "Serri Pili" / "Lou Gauthier"
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2010 : 14:19:11  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
ciao willi,
secondo me bisogna distinguere (di nuovo) tra bruxismo da stress e malocclusione....


claudia, non ho parlato di malocclusione
sopra ho scritto

oltre alla componente di tensione nervosa, ipoteticamente si potrebbe avere un'occlusione perfetta resa perfetta dallo sforzo muscolare.. magari in assenza di sforzo muscolare risulta un precontatto che richiede ipercontrazione dei muscoli per avere un'occlusione stabile e quindi una posizione mandibolare di riposo.
e questo aggraverebbe il bruxismo da normale tensione.


Citazione:

Il T-scan può essere utile (come spiegato nel link) a capire se ci sono sovraccarichi occlusali che nel caso possono essere rimossi, ma ciò automaticamente significa che CI SIA uno sbilanciamento o appunto una malocclusione! Il bruxismo da stress NON significa malocclusione!



ripeto.. SO BENISSIMO che il bruxismo da stress non significa malocclusione (e l'ho pure scritto chiaramente qualche post sopra!)
ti ho solo consigliato di fare una verifica, tutto qui, ma NON una verifica di malocclusione.
non sto parlando di malocclusioni ora.
un eventuale precontatto potrebbe crearti tensione (senza crearti malocclusione) che va a sommarsi allo stress già presente. tutto qui.

Citazione:

E non è risolvibile modificando nulla in bocca (se non appunto avendo cura di non spaccarsi i denti) O meglio, può darsi che il bruxismo sia dovuto a una malocclusione, ma non è il mio caso, oltre ad essere solo una delle tante ipotesi
http://www.bruxismo.eu/bruxismo.php
Purtroppo è vero che mi trovo a volte a digrignare anche di giorno, e non è sicuramente per malocclusione!
Per quanto riguarda l'ultima frase, scusa ma se l'occlusione è perfetta senza stress pressorio (l'occlusione viene valutata in assenza di bruxismo) non c'è proprio niente da modificare...
Si tratta solo di tensione muscolare inconscia dovuta a stress...



Citazione:

A dimostrazione, il fatto che utilizzare il bite (che è fatto a regola d'arte) non mi impedisce affatto di stringere i denti e di avere la stessa sintomatologia al risveglio. Bite o non bite, digrigno ugualmente! Se ci fosse un contatto sbagliato (corretto dal bite) non dovrebbe esserci distensione muscolare? Questo non accade!



il tuo termostampato non corregge niente, per cui non è valido il tuo ragionamento "se ho precontatto questo sarebbe corretto dal bite". è solo una "coperta per i denti".

Citazione:

Oltretutto bisogna anche distinguere tra vari tipi di bruxismo, cioè se la pressione è esercitata lateralmente o verticalmente. Io non sfrego i denti, li serro... e se il bite previene lo sfregamento, non previene certamente il serrare i denti... Ti dirò, a volte anzi ho l'impressione che avere il bite in bocca mi faccia venir voglia di masticarlo ancora di più, quindi ancora peggio! Ma i denti vanno comunque salvaguardati, quindi a parte un corso di Yoga mi sa che non ho molte altre alternative



questo è esattamente quello che abbiamo detto qualche post fa, ed eravamo d'accordo.

quindi per concludere, un precontatto non è indice di malocclusione.
per cui i consigli che ti ho dato erano proprio per verificare se vi fosse una componente di mancanza di posizione di riposo che esacerbava il tuo bruxismo da stress.



ahh.. dimenticavo una cosa fondamentale (ti metto il tarlo per il tuo bene, magari riesci a risolvere).
anche in assenza di precontatti, e quindi con un'occlusione centrica PERFETTA, l'equilibrio muscolare può non essere ottimale se lo slide tra occlusione centrica e relazione centrica è troppo.
*per relazione centrica si intende una posizione mandibolare miofunzionale*
ci sono casi (con occlusione PERFETTA) in cui il serramento si è risolto mettendo la mandibola in miocentrica.
Torna all'inizio della Pagina

SelfDestroy
Membro Attivo

W il K-max



405 Messaggi

Inserito il - 20 giugno 2010 : 14:48:02  Mostra Profilo Invia a SelfDestroy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao ragazzi passavo tanto per informarvi che sto usando Aqualizer e che (opperbacco) mi rilassa parecchio il volto, i primi due o tre giorni mi sentivo una meraviglia anche se ad essere sincero non ho fatto caso ai capelli (anche se mi pare che siano in effluvio da millenni). Non riesco a metterlo esattamente seguendo le istruzioni, il trinangolino che dovrebbe stare al di sopra dei denti in realtà si abbassa e non mi permette di mordere le alette se cerco di tenerlo sopra i denti. A voi altri che curavano la malocclusione come procede?

PS: La sezione è ancora aperta, si?[X]

La mia scheda:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=38685
Torna all'inizio della Pagina

paulwll81
Membro Attivo



373 Messaggi

Inserito il - 21 giugno 2010 : 01:18:04  Mostra Profilo Invia a paulwll81 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, solo negli ultimi mesi sono venuto a sapere della possibile correlazione fra malocclusione e altri problemi di cui soffro come ansia, disturbi del sonno, contrazione della parte sinistra del viso, dolori alle arcate sopracciliari e al naso. Ho un viso irregolare, visibilmente asimmetrico. Non ho mai avuto particolari problemi ai denti. Una volta il dentista mi chiese se avessi problemi di digrignamento.
Mi ero poi informato dal sito occlusionegravita (da cui ho comprato il libro!). Ma non credo di essere in grado di modificare da solo il bite.
Vorrei rivolgermi ad uno specialista che conosca il problema, magari dalle parti di milano.
Qualcuno può aiutarmi?

leggevo di questo gnatologo, ma sta a ravenna http://www.ortodonzia-gnatologia.it/page3.htm

altrimenti ci sarebbe questo studio a milano http://www.studiocalzavara.com/sito%20c/index_file/page0007.htm
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 21 giugno 2010 : 12:08:10  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
purtroppo a Milano non conosciamo nessuno..
se hai avuto modo di leggere tutte le pagine di questo topic avrai visto che molti di noi hanno girato diversi gnatologi prima di trovare quello che rispondeva alle proprie esigenze.
mi sa che toccherà anche a te fare così...
Torna all'inizio della Pagina

paulwll81
Membro Attivo



373 Messaggi

Inserito il - 21 giugno 2010 : 14:40:19  Mostra Profilo Invia a paulwll81 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ok willi, allora volevo chiederti: ci sono degli esami che dovrei effettuare prima di procurarmi il bite? pensavo di incominciare a fare questi esami da uno gnatologo della zona
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 21 giugno 2010 : 15:30:31  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
devi trovare un gnatologo che ti faccia una kinesiografia mandibolare, una elettromiografia di superficie ai muscoli masticatori e una TENS.
per quanto riguarda il "bite", deve essere un ortotico tipo Jankelsson.
Torna all'inizio della Pagina

paulwll81
Membro Attivo



373 Messaggi

Inserito il - 21 giugno 2010 : 16:25:23  Mostra Profilo Invia a paulwll81 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille willi! Altra cosa: ci sono farmaci (tipo i miorilassanti) che possono "mitigare" la tensione muscolare provocata dalla malocclusione?
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 21 giugno 2010 : 16:38:00  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
purtroppo no.. (li ho provati tutti)
Torna all'inizio della Pagina

andrea1987Fi
Nuovo Membro


Regione: Toscana
Città: firenze


6 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 17:02:34  Mostra Profilo Invia a andrea1987Fi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao ragazzi sono nuovo! Ho letto con interesse i vostri discorsi . Io non ho problemi di capelli anzi!!! ne ho moltissimi . I miei problemi sono puramente intestinali . E' da 6 anni che soffro di colon irritabile , adesso ne ho 23 ! Ho fatto mille analisi , mille controlli ... risultato sano come un pesce . Poi in un centro dentistico-gnatologico a Roma mi hanno riscontrato una malocclusioen dentale ( ho il morso profondo e la mandibola deviata leggermente a sinistra ) .Adesso sto portando un bite in resina dura ( sembrano denti veri ) per riequilibrare la mia bocca e la funzione linguale da 7 mesi e i miglioramenti ci sono stati . Avevo anche fitte anali e tensione addominale , spasmi .. di cui ora non ho più traccia o quasi . E' solo che mi è entrata da un po' di mesi un' ansia assurda non so bene perchè .. e questa ansia mi riporta ad avere problemi a livello intestinale e sociale . Non è per nulla facile.. Volveo chiedere a Mythra che tipo di sintomi aveva a livello gastro-intestinale e se li ha davvero completamente risolti con il bilanciamento mandibolare.
Torna all'inizio della Pagina

lestat89
Membro Senior

lestat


Regione: Campania
Città: napoli


869 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 18:52:21  Mostra Profilo Invia a lestat89 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ragazzi venerdi vado dal dentista per una pulizia e gli dirò anche della mia malocclusione, cioè ho i denti di sopra che coprono in parte quelli giu, però non avendo troppi soldi a disposizione non so se conviene curarla o no con apparecchi, c'è qualcuno di voi con lo stesso problema, come ha risolto? conviene curarla o no ? per ora non ho avuto problemi riguardo gli effetti che ho letto potrebbe dare, tipo mal di schiena ecc ecc
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 19:03:06  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
x andrea:
mithra non posta spesso.. io sono in contatto con lui e ti posso dire che ancora il bilanciamento non l'ha ultimato, ma comunque gran parte di quei sintomi gli sono scomparsi!

x lestat:
il dentista normale non ti può fare niente.
devi fare degli accertamenti da un gnatologo, che oltre alla visita ti farà anche esami specifici (kinesiografia mandibolare, elettromiografia di superficie, tens, ecc..)
i costi sono molto alti, in quanto solo per la diagnostica ti partono minimo 500 euro.
se non hai soldi, per il momento lascia perdere.
Torna all'inizio della Pagina

lestat89
Membro Senior

lestat


Regione: Campania
Città: napoli


869 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 19:33:34  Mostra Profilo Invia a lestat89 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
grazie willi , infatti lascio perdere , mi accorgo che combaciando i denti mi viene n'espressione strana , la mandibola spostata avanti
Torna all'inizio della Pagina

andrea1987Fi
Nuovo Membro


Regione: Toscana
Città: firenze


6 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 21:09:35  Mostra Profilo Invia a andrea1987Fi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie willi!!!!

Se volete vi posso spiegare come agisce il bite sui disturbi del mio tipo . Il professore che mi segue studia queste cose da 35 anni , e lui afferma che sta trovando molti ostacoli nel far "venir fuori " questa verità in modo ufficiale in quanto se davvero fosse portato alla luce questo aspetto molte case farmaceutiche chiuderebbero il bandone! La molocclusione crea una quantità enorme didisfunzioni ... basta solo pensare che tutto il nostro corpo si sviluppa a partire dalla bocca e i muscoli della mascella sono quelli più forti di tutto l' organismo.
Nessun dentista mi aveva mai individuato questo problema : a una prima vista la mia dentatura appare perfetta!
Confermo il fatto che sottoporsi a un percorso del genere è molto dispendioso .. io tra visite , bite ( solo quello 1400 euro !!) , tens , misurazione dello squilibrio mandibolare etc ho speso quasi 3 mila euro . Adesso il mio problema è più che altro sostenuto dall' ansia! Il muco mi è sparito e non ho più spasmi . E' solo che dopo 6 anni di visite inutili da una miriade di specialisti e dopo averne passate di cotte e di crude paradossalmente quando ti trovi a star bene puoi cadere nell' inghippo mentale di aver paura di star bene ...non so se mi spiego ! Ho sempre paura di tornare come prima mi faccio mille paranoie e allora si che in bagno ci vado lo stesso ..ma sempre meno di quando non mi bilanciavo con il bite e l' ansia non sapevo nemmeno cosa fosse ( mi ero abituato al sintomo).

Praticamente il fatto di avere un morso profondo e incrociato porta prima di tutto un problema di deglutizione , da cui deriva un errato funzionamente del muscolo linguale . La punta della lingua in condizione normali dovrebbe essere appoggiata sul palato ; io tendevo a spingerla in avanti . Sullo spot palatino sono situati innumerevoli recettori coinvolti nei processi cognitivi , motori , di equilibrio . Inoltre la posizione errata della mascella costringe i muscoli masticatori a lavorare male ( dall' esame condotto su di me il muscolo mascellare destro lavorava 10 volte di più di quello sinistro ). Il lavoro di questi muscoli si ripercuote a livello nervoso e precisamente va a stimolare una zona dell' encefalo , il locus coeruleus .. un punto piccolo come un chicco di riso in cui sono situate cellule nervose di primaria importanza . Da questi neuroni partono informazioni che raggiungono i nervi della spina dorsale e controllano inoltre la musculatura liscia dell' intestino . Se il locus coeruleus viene stimolato in modo eccessivo da un movimento ripetutamente scomposto della mandibiola produce noradrenalina in eccesso la quale liberandosi ha tra gli effetti quello di agire sulla motilità intestinale in modo disordinato.

Spero davvero di essere giunto a una svolta anche se non mi è facile accettare di portare quasi 24 ore al giorno un bite in bocca , anche se non si nota affatto ( è una specie di dentiera che si va a incastrare si denti "originali" ).

Voi cosa ne pensate?
Torna all'inizio della Pagina

andrea1987Fi
Nuovo Membro


Regione: Toscana
Città: firenze


6 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 21:15:41  Mostra Profilo Invia a andrea1987Fi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ps: scusate ma ho fatto un po' di confusione con le emoticons !
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 21:27:11  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
si si.. più o meno le cose stanno così.
chi è lo specialista da cui sei in cura?
Torna all'inizio della Pagina

kenji
Moderatore

Jin


Regione: Piemonte


1626 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 23:55:20  Mostra Profilo Invia a kenji un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eccellente, altra testimonianza positiva.

Kenji on
Torna all'inizio della Pagina

andrea1987Fi
Nuovo Membro


Regione: Toscana
Città: firenze


6 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 17:58:30  Mostra Profilo Invia a andrea1987Fi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per adesso la mia esperienza è positiva dal punto di vista sintomatico però io un' ansia così non l' ho mai provata in vita mia .... ho anche problemi a fare esercizio fisico ! Il bite l' ho messo a partire da Dicembre 2009 . I miglioramenti li ho iniziati a vedere dopo circa 2 mesi . Soprattuto ripeto non ho più quelle fitte anali dolorosissime che si estendevano anche al basso ventre e che erano piuttosto invalidanti . Il professore che mi segue ha detto che erano conseguenza di una contrazione muscolare del pavimento pelvico conseguente alla rotazione scorretta del bacino : il bacino segue l' orientamento della bocca! Adesso però ho il battito sempre accelerato, ansia sempre in sottofondo , ho paura di sentirmi di nuovo male e puntualmente quando arrivo al limite ne risente anche il mio intestino.Mi basta poco per sentirmi il cuore in gola. E tenete conto che ho sempre fatto sport anche a livelli agonistici!!! Solo quando mi distraggo realmente sento che sto davvero bene.Seocndo voi un cambiamento del genere può portare a sviluppare ansia e mille paure?
Rispondendo a Willi il dottore che mi ha in cura si chiama Vincenzo De Cicco , ha lo studio a Roma.
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 19:17:30  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ah!!! conosco bene de cicco! è un dei migliori!
Torna all'inizio della Pagina

kenji
Moderatore

Jin


Regione: Piemonte


1626 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 21:36:55  Mostra Profilo Invia a kenji un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sicuramente il miglioramento dell'occlusione porta solo benefici, direi quindi che la tua ansia ha natura prettamente psicologica.
Come dicevi tu, la paura di ricadere nei problemi passati.
Come ho già scritto altrove, quando nascono ansie di questo tipo, non abbiate paura a visitare uno psicologo. Lo psicologo non è lo strizza-cervelli al quale rivolgersi quando si è al limite, ma il professionista che può servire in casi come questi.
Sinceramente, natura diversa per le tue paure non la vedo..

Kenji on
Torna all'inizio della Pagina

paulwll81
Membro Attivo



373 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 21:38:11  Mostra Profilo Invia a paulwll81 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Willi, io però leggo che per la malocclusione e il bite ci sono diverse teorie.
Leggo da un forum
"Finora ho trovato 3 siti che parlano di metodi per l'individuazione di una corretta posizione della mandibola.
Il primo, che sembra essere il più diffuso nella comunità gnatologica, è quello tramite kinesiografo e elettromiografia craniomandibolare. In questo caso si eseguono misurazioni prima e dopo un trattamento chiamato TENS (elettrostimolazione neurale transcutanea) e si comparano la posizione ottimale calcolata dal computer e quella reale.
Questo è il link di uno dei siti in cui ne parla

http://www.dccm.it/

Il secondo è quello dello Studio Luksich, di Bologna, dove lo specialista titolare (prof Luksich) ha messo a punto un dispositivo da tenere in bocca che registra spazi e distanze durante i movimenti.

http://www.studio-luksich.it/

Infine vi è una associazione di pazienti con problemi mandibolari (APPIM) che propone un "autobilanciamento della mandibola" attraverso esercizi da ripetere da soli nel tempo.

http://www.appim.it/"

Inoltre ci sarebbe occlusionegravità che da appim si è differenziata abbastanza (ma non so in cosa).

Attraverso il sito appim ho preso appuntamento con il dott.Redana che ha già in cura altre persone con il medesimo problema. Purtroppo mi potrà ricevere solo da settembre, nel frattempo la tipa del sito mi proponeva un odontoiatra che poteva farmi il bite, ma non mi fido troppo.
Torna all'inizio della Pagina

paulwll81
Membro Attivo



373 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 21:41:51  Mostra Profilo Invia a paulwll81 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per quanto riguarda la questione ansia. Io ne soffro fin da bambino. Ho provato diversi specialisti e diversi farmaci. A volte ho dei sintomi che nemmeno lo psichiatra sa spiegare, anzi pensa che sia ipocondriaco. Spero che la causa del tutto sia questa malocclusione.
Questa pagina mi da coraggio

http://ww.unina2.it/odontoinformatica/Studenti/aa%20occlusoposturali/malocclusione%20e%20psiche%201.htm
Torna all'inizio della Pagina

andrea1987Fi
Nuovo Membro


Regione: Toscana
Città: firenze


6 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 21:46:50  Mostra Profilo Invia a andrea1987Fi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si beh in campo nazionale è sicuramente uno tra i più validi . E' prima di tutto un dentista che poi accortosi delle ca..ate che di solito fanno i colleghi si è messo fin da giovane a studiare tutte le implicazioni fisiche e pscicologiche di una errata occlusione. Da quanto so sta avendo buonissimi risutati con i malati di Alzaimer.

Sono sicuro personalmente di una cosa : se mi riesco a tranquillizzare e uscire da questa spirale di ansia ... tornerò come nuovo! E' solo che 6 anni di sofferenze prima o poi si fanno sentire ... non so se mi spiego .Sono sempre stato un bel ragazzo , con tanti amici ... successo nello sport e con le ragazze .... non mi potevano venire a raccontare che era solo un motivo psicologico subentrato dopo un anno di patimento per un grave infortunio calcistico che ha compromesso la mia "carriera" ( a 17 anni ero in promozione ).

Ho una domanda per i più esperti : ma come mai questi sintomi vengono da un giorno all' altro?? Io mi ricordo che il giorno prima di avere quel primo terribile attacco di colite stavo benissimoooo!!!! Io nella mia testa ho pensato che magari il corpo sopporta fino a un limite, quando poi le tensioni diventano insormontabili ecco che come si dice a Firenze ... "parte la bambola"! Il lato psicologico a mio modestissimo parere ( sono un dipendente di banca e non un medico) è importante e contribuisce a ostacolare la guarigione allorquando un sintomo diventa cronico : è allora automatico che una persona diventa insicura e paranoica specialmente se continua a girovagare per medici di varia natura che spesso fanno peggio che meglio e anzi confondono il paziente che si ritrova con il c/c bancario in rosso e un casino in testa assurdo ; è così che si instaura un circolo vizioso da cui se non si trova la giusta soluzione può essere davvero difficile uscirne. Conosco alcune persone che prima d avere problemi d salute erano il ritratto della vitalità : dopo qualche tempo sono andate in depressione. E i medici cosa ti dicono se hai mal di testa , mal di stomaco , mal di pancia ?? E' lo stress .....

Torna all'inizio della Pagina

andrea1987Fi
Nuovo Membro


Regione: Toscana
Città: firenze


6 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 21:51:11  Mostra Profilo Invia a andrea1987Fi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domani infatti ho preso appuntamento in un centro a Firenze che cura questi problemi e non me ne vergogno : curare l' anima è un aspetto fondamentale!!!! Grazie ragazzi per tutti questi consigli! Sì lo credo anche io che la mia ansia sia solo dovuta a paura : sono stato sempre severo con me stesso .. ho sempre mirato al massimo e sapere di avere un problema mi ha reso un po' più fragile !
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 23:28:42  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
paulwll81,
se hai avuto modo di leggerti tutte le pagine di questo topic, avrai certamente compreso che ci sono tante scuole di pensiero.
inoltre alcune sono diverse tra loro non solo come approccio, ma proprio perchè curano cose diverse (disturbi neuro-muscolari o disturbi articolari all'ATM) ecc..

il tuo dubbio però non ho capito bene quale sia.
Torna all'inizio della Pagina

paulwll81
Membro Attivo



373 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2010 : 23:39:42  Mostra Profilo Invia a paulwll81 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ok willi, però la causa di tutto è la malocclusione, no??
i miei dubbi sono sul fatto di modificarmi da solo il bite, su quali esami fare, etc..
ti posso dire che il mio problemone riguarda l'aspetto psichico. ansia, sbalzi di umore, depressione.

Ho trovato a caso una discussione che fa ben capire le differenze di vedute che ci sono fra diversi dentisti e gnatologi

http://www.dentisti-italia.it/dentista-risposte.php?c=Gnatologia&id-c=39&id-d=1635&t=posso-avere-problemi-gnatologici-che-nessuno-mi-ha
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2010 : 00:31:04  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
si.. bellissimo questo link, c'è un intervento di Ferrante veramente interessante (encomio a Ferrante per aver contraddetto apertamente i suoi colleghi)

per quanto riguarda i tuoi dubbi, se hai i soldi a disposizione meglio che non fai da solo. per quanto riguarda gli esami da fare, c'è un bel vademecum nel sito di Formia (e anche in questo topic c'è scritto tutto)
Torna all'inizio della Pagina

zikkio
Nuovo Membro


Regione: Lazio
Città: latina


11 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2010 : 22:40:12  Mostra Profilo Invia a zikkio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti.

Vedo che ci sono molte persone che soffrono di malocclusione dentale come me.

Anche se sono alcuni anni che ci soffro, e per 2-3 anni ho fatto uso di un bite per alleviare le mie sofferenze,
senza però adottare le tecniche giuste, quelle del bilanciamento effettuato sul bite, come indicato sull'appim, e sul sito occlusionegravità.

Ho visto anche che a roma ci sono 2 centri che si occupano di malocclusione utilizzando inizialmente i soliti strumenti per individuare almeno in parte il tipo di malocclusione (kinesiografia, tens, elettromiografia..), e da lì preparare un bite su misura (tipo modello janckelson). E successivamente lavorare sul bite considerando le varie logiche delle cuspide, fosse, ecc.ec
I centri in questione sono miolabroma gestito dal dott. Lorenzo Alberti, e odontoiatra.com gestito dal dott. Stefano Fanali.

Qualcuno di Voi ha avuto esperienze in merito in questi 2 centri? Utilizzando la tecnica di bilanciamento direttamente sul bite (su miolabroma è spiegato proprio la tecnica di bilanciamento come sull'appim, più o meno. E mi sembra l'unico che mi convince).

Ho intenzione di prendere appuntamento in questi 2 centri, e capire se ne vale la pena essere seguiti da loro (almeno inzialemente).

Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2010 : 23:36:53  Mostra Profilo Invia a willi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
lascia perdere uno e l'altro. se sei di Roma, vai da De Cicco.
Torna all'inizio della Pagina

zikkio
Nuovo Membro


Regione: Lazio
Città: latina


11 Messaggi

Inserito il - 12 luglio 2010 : 01:09:57  Mostra Profilo Invia a zikkio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao willi, grazie.

De Cicco intendi questo?
http://www.misterimprese.it/lazio/roma/roma/dentisti-ed-odontoiatri/2321272.html
se vedi sembra che il suo indirizzo rimandi proprio a quello di miolabroma.

O stò sbagliando persona?

Anche in questo documento fanno riferimento sempre agli stessi (ferrante, alberti,
de cicco. E ferrante e alberti sono di miolabroma).
http://www.centroterapiamiofunzionale.it/wp/wp-content/uploads/2009/06/brochure-caserta-2009.doc


Inoltre questo Ferrante se ne parla anche sul link citato da Paulwll81 appena più sù
http://www.dentisti-italia.it/dentista-risposte.php?c=Gnatologia&id-c=39&id-d=1635&t=posso-avere-problemi-gnatologici-che-nessuno-mi-ha

dove Ferrante sembra aver azzeccato la diagnosi, mentre tutti i suoi colleghi dottori ne parlano contro..


Che ne dici?
Torna all'inizio della Pagina

zikkio
Nuovo Membro


Regione: Lazio
Città: latina


11 Messaggi

Inserito il - 12 luglio 2010 : 01:20:23  Mostra Profilo Invia a zikkio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
guarda, sempre sul link
http://www.dentisti-italia.it/dentista-risposte.php?c=Gnatologia&id-c=39&id-d=1635&t=posso-avere-problemi-gnatologici-che-nessuno-mi-ha

Ferrante risponde così (c'è il nome di De cicco)
"
Gentile sig. Gabriele, purtroppo devo contraddire i colleghi, ma studiando il sistema nervoso centrale ed i rapporti con le entrate trigeminali si tende a considerare almeno una parte delle forme di depressione come secondarie e, tra queste, molte potrebbero essere correlate al trigemino ed alle sue influenze sul locus Coeruleus e sui rapporti con l'amigdala ed il sistema limbico (centri che governano l'umore e l'emotività). Purtroppo lo studio nella neurognatologia non ha fino ad ora fatto parte delle pertinenze odontoiatriche. Da un pò di tempo invece l'interesse tra queste relazioni è aumentato di molto. Io lavoro alle dipendenze del Dipartimento di Neurologia della Sapienza a Roma per la quale dirigo un master che inizierà a febbraio su questi argomenti; a Pisa Il prof Brunelli insieme al dott. De Cicco stanno facendo un grande lavoro proprio sullo studio della importanza del Locus Coeruleus. Può trattarsi di un problema gnatologico non diagnosticato perchè ancora silente, ma potrebbe trattarsi con maggior probabilità di un problema di stimolazione neurologica carente per mancanza di funzione corretta della lingua, cosa che può essere diagnosticata solo da specialisti e che spesso passa inosservata. A Bologna potrebbe rivolgersi per una consulenza al dott. Raimondo Schiariti che, avendo partecipato a più master alla Sapienza inerenti questi argomenti (si interessa sia di Gnatologia che di alterazioni della funzionalità linguale) potrebbe valutare se il suo problema è correlato a disfunzione trigeminale o ha altra origine e non appartiene alle nostre competenze. Saluti Antono Ferrante
"
Torna all'inizio della Pagina

zikkio
Nuovo Membro


Regione: Lazio
Città: latina


11 Messaggi

Inserito il - 12 luglio 2010 : 01:33:43  Mostra Profilo Invia a zikkio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
guarda qui invece.

http://www.odontopage.it/corso_di_neurostomatologia.htm


si parla sempre di De cicco, Ferrante dimiolabroma (ma vieni seguito mi sembra da Alberti), e c'è anche Fanali di odontoiatria.com.

Cioè proprio i 2 centri dove Vi ho chiesto consigli.

che ne dite?

Questo De cicco dove ha lo studio? Piazzale clodio,13?
Torna all'inizio della Pagina

zikkio
Nuovo Membro


Regione: Lazio
Città: latina


11 Messaggi

Inserito il - 12 luglio 2010 : 01:36:42  Mostra Profilo Invia a zikkio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ecco un'altro indizio, che le persone sembrano sempre le stesse.


Dott. L. Alberti
Collaboratore di Dentisti Italia
Centro Odontoiatrico Prati P.le Clodio 13 Roma. Direzione sanitaria Dr. Lorenzo Alberti Chirurgia parodontale Dr. Michele Carrara Endodonzia Prof. Gianluca Gambarini Deglutologia Prof. Antonio Ferrante Neurostomatologia Prof. Vincenzo De Cicco
Laurea: Medicina e Chirurgia - Specializzazione: Ortodonzia

il link è questo alla voce Dott. L. Alberti:
http://www.dentisti-italia.it/dentista-lazio/dentista-roma/index.html
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 10 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IESON - la community anticalvizie © 2000-2002 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 3,55 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07